macchine perforazione scavo

Macchine ed attrezzature per perforazione e scavo

Il patentino certificato è uno dei requisiti di legge fondamentali per l’esecuzione di lavori di scavo e di perforazione che richiedano l’uso di apposite attrezzature. A decretare la necessità di tale documento è la Legge 81/2008, secondo la quale ogni datore di lavoro deve avvalersi esclusivamente di personale qualificato per lo svolgimento della mansione alla quale è preposto.
A ribadire il concetto interviene inoltre la norma di riferimento, sancita dall’Articolo 77 del Contratto Nazionale di Lavoro nell’Edilizia, che stabilisce quanto segue:
i lavoratori che operano utilizzando macchine complesse nel settore delle fondazioni e dei consolidamenti e nel settore delle indagini e perforazioni nel sottosuolo devono essere in possesso di un patentino rilasciato dalle Scuole Edili conforme alle normative vigenti negli stati della UE.

Tali vincoli, che obbligano alla frequenza di corsi formativi organizzati dal Formedil, propedeutici all’attribuzione della licenza certificata, si applicano dunque a tutti li addetti all’impiego di macchine perforatrici e a utensili meccanici similari. Le disposizioni in vigore, sottoposte ad un nuovo aggiornamento nel Marzo 2010 sono nate dall’accordo tra l’ANCE e le Organizzazioni Nazionali UIL, Feneal, Filca, Cisl, Fillea e CGIL.
I macchinari per l’impiego dei quali è richiesto l’uso del patentino di conduzione di macchine ed attrezzature per perforazione e scavo sono le seguenti:

  • Macchinari per perforazioni di piccolo, medio e grande calibro;
  • Macchinari per la creazione di pali trivellati ed in CFA;
  • Macchinari per Battuti e vibroinfissi.

Obiettivi del corso

Interesse primario del corso è quello di impartire a tutti i professionisti che ad esso prendono parte le nozioni e le competenze necessarie a mantenere sempre elevato il livello di sicurezza all’interno del cantiere. In funzione di questo obiettivo i partecipanti vengono educati alla Gestione Ambientale e guidati allo studio e alla conoscenza del funzionamento dei vari tipi di macchinari generalmente impiegati per scavi e perforazioni e alle principali procedure esecutive di messa in sicurezza di tali dispositivi.
A tutto ciò si aggiungono lezioni mirate atte a fornire un bagaglio di competenze utili nell’ambito meccanico ed idroelettrico. Ai professionisti vengono inoltre impartite specifici insegnamenti relativi ai concetti base di Officina di Cantiere, finalizzati anche all’ottimizzazione dell’impiego e del trasporto delle macchine.
Il corso, prima del test finale, si conclude con una prova pratica di perforazione.

Attestato di frequenza

Il periodo di validità del patentino, che viene assegnato ad ogni candidato solo dopo aver superato il test di fine corso, è di cinque anni. Al termine di tale periodo il documento deve essere rinnovato previa verifica delle condizioni fisiche del professionista, da documentare mediante certificato medico, e autocertificazione di continuità lavorativa: quest’ultimo documento deve essere compilato direttamente dall’impresa, ai sensi del DPR 445/2000.
Nel caso in cui, anche prima della scadenza del patentino, il professionista si rendesse responsabile di incidenti che provochino danni a persone o cose per sua negligenza, la prova d’esame dovrà essere ripetuta.

Segui il corso

80,00

  • Durata: 6 ore
  • Categoria: aggiornamento
  • Figura professionale: datore di lavoro

Richiedi informazioni sull'abilitazione

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Richiesta informazioni per il seguente corso di Abilitazione Attrezzature

Il tuo messaggio