alimentarista rischi 2

Alimentarista (rischio 2)

Quella dell’alimentarista è una figura di primaria importanza nel contesto relativo alla gestione di tutte le fasi produttive e commerciali che interessano un’azienda operativa nel settore alimentare.
Il responsabile incaricato di curare questo particolare aspetto gestionale, oltre ad essere in possesso di spiccate doti organizzative, deve conseguire un attestato che certifichi l’ottenimento di tutti i requisiti e di tutte le competenze tecniche necessarie allo svolgimento del ruolo: a disciplinare l’argomento in questione, infatti è il Decreto Legislativo 46/05, mediante il quale si è proceduto all’abolizione del precedente Libretto Sanitario e all’introduzione del corso di formazione HACCP.
L’assenza di tale requisito prevede la pena connessa ai reati di Illecito Amministrativo ed è legalmente perseguibile con l’applicazione di sanzioni amministrative piuttosto ingenti.

Tutto il personale addetto alla produzione, alla preparazione e alla manipolazione di qualsiasi alimento è pertanto obbligato al possesso dell’attestato di formazione per alimentarista HACCP e di un documento che certifichi l’idoneità fisica del professionista allo svolgimento di un’attività lavorativa che preveda il contatto diretto con generi alimentari.

All’alimentarista spetta il compito di contribuire, anche mediante la collaborazione diretta con l’eventuale datore di lavoro, al raggiungimento degli obiettivi di produzione e di vendita dell’azienda per conto della quale presta servizio e di tracciare un quadro di soluzioni sempre valido alla risoluzione di tutte le problematiche quotidiane connesse al tipo di attività svolta all’interno dell’azienda.

Quali sono i contenuti del corso per alimentarista – rischio 2?

I contenuti del corso per alimentarista per attività di Rischio 2 sono svariati e tutti funzionali allo svolgimento di attività piuttosto specifiche.
Il corso prevede una durata di otto ore e ha una validità di tre anni, al termine dei quali è richiesto un ulteriore aggiornamento di tre ore, valido per altri 36 mesi.

Gli argomenti trattati sono i seguenti:
– Spiegazione del sistema HACCP e definizione di ruoli e funzioni ad esso connessi;
– Introduzione al tema del controllo visivo, funzionale alla gestione della merce e al mantenimento delle condizioni di sicurezza necessarie allo svolgimento dell’attività;
– Apprendimento delle tecniche necessarie a provvedere alla verifica e alla rotazione della merce presente in magazzino;
– Approfondimento relativo alle norme igieniche basilari, necessarie anche per provvedere a scongiurare la presenza di roditori e insetti;
– Valutazione e controllo del microclima e dell’oscillazione della temperatura.

Il corso di formazione per Alimentarista operativo in attività a Rischio 2 è rivolto, in maniera particolare, a tutti coloro i quali prestano servizio all’interno di aziende attive nel settore alimentare in qualità di cuochi, pasticceri, gastronomi e gelatieri.
Il corso è necessario, inoltre, anche per quanti lavorano alla produzione di formaggi e latticini in genere, agli addetti alla macellazione, al sezionamento, alla lavorazione e alla trasformazione di carni, ai responsabili deputati alle attività di produzione di pasta fresca e a quanti provvedono alla manipolazione e alla vendita di pesce e molluschi.

Segui il corso

Rilascio

 65,00

  • Durata: 8 ore
  •  Validità: 3 anni
  • Figura professionale: addetto

Rinnovo

 35,00

  • Durata: 3 ore
  •  Validità: 3 anni
  • Figura professionale: addetto

Richiedi informazioni sul corso

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Richiesta informazioni per il seguente corso per Alimentaristi

Il tuo messaggio